Da non perdere
Home / Guide / Cloud gratis, 150 GB di spazio per i tuoi dati senza spendere un euro
cloud gratuito

Cloud gratis, 150 GB di spazio per i tuoi dati senza spendere un euro

Gli hard disk esterni sono un luogo sicuro nel quale proteggere i tuoi preziosi file, ma non ti mettono completamente al riparo da sgradite sorprese. La vita media di questo dispositivo varia dai tre ai cinque anni: quando meno te lo aspetti, il tuo hd potrebbe smettere di funzionare e rendere quasi impossibile il recupero dei dati, a meno di non ricorrere a metodi decisamente costosi. Un utile strumento da affiancare all’archiviazione dei file su hd esterni è senza dubbio il cosiddetto cloud storage, che consiste nel parcheggiare i dati sui server dei gestori che offrono spazio. Ogni magazzino virtuale è a pagamento, ma tutte le aziende che li “affittano” mettono a disposizione degli utenti degli account free con diversi gigabyte di archiviazione “free”. Tra i cloud gratis più generosi ci sono Google Drive e OneDrive di Microsoft, che consentono 15 giga di spazio libero per ogni account Google. Per essere chiari, 15 GB equivalgono a 15mila megabyte (MB): in uno spazio così potete inserire oltre 7mila foto da due mega ciascuna o 15mila da un mega. Non ti sembra un cassetto abbastanza capiente per custodire i ricordi della tua famiglia?

Rispetto all’archiviazione su hard disk esterni, inoltre, il cloud storage ti dà la possibilità di avere sempre a portata di mano i dati senza doversi portare dietro un supporto fisico (un hd, una chiavetta o un dvd): basta una connessione internet e tutto quello che vi serve è disponibile. Inoltre, immagazzinare file su cloud consente anche di modificare direttamente un documento (da soli o con un gruppo di lavoro) senza il rischio di pericolose perdite di dati. Altri vantaggi: grazie alle app per gli smartphone, puoi salvare direttamente foto e video sugli spazi virtuali, minimizzando il rischio di dolorose perdite di dati.

Prima di parlare dei siti che offrono cloud gratis, un paio di raccomandazioni:

– fai sempre una copia dei dati salvati su “cloud” su un hard disk esterno per garantire la massima sicurezza: i server sono sicuri e a prova di hacker, ma essere previdenti è sempre un bene;

– per evitare di acquistare spazio a pagamento, parcheggia online soltanto i dati che consideri più importanti.

 

Cloud gratis: le migliori risorse

Amazon Cloud Drive

L’azienda statunitense di e-commerce offre 5 GB di spazio cloud gratis registrandoti al sito. Per caricare i tuoi file, puoi servirti di  un’applicazione desktop (Windows o Mac) e anche delle app per dispositivi Apple e Android. La dimensione massima di un singolo file da caricare è interessante: ben 2 GB. Il servizio si integra perfettamente con i dispositivi prodotti da Amazon come il tablet Kindle Fire e il nuovo smartphone Fire Phone.

DropBox

DropBox concede fino a 2,5 GB di spazio free, un valore che si può raggiungere soltanto attraverso alcune azioni (per dire la verità, piuttosto semplici) che puntano ad aumentare la condivisione e il passaparola tra i tuoi contatti. Anche DropBox supporta i sistemi operativi principali sia per desktop sia per smartphone. I pacchetti a pagamento, invece, partono da 9,99 euro al mese per 100 GB di spazio complessivo.

Google Drive

Google Drive mette a disposizione di ogni account Google addirittura 15 GB free e risulta uno strumento molto flessibile per le esigenze di chi lavora in gruppo e ha bisogno di condividere dati con gli altri. C’è addirittura la funzione “macchina del tempo”, che consente di tornare indietro alle versioni salvate dei file caricati. Anche Google ha sviluppato applicazioni per il caricamento dei file per tutti i sistemi operativi principali quindi puoi sempre avere a portata di mano tutti i file che ti servono, su qualsiasi tuo dispositivo. I piani a pagamento partono da 1,99 dollari al mese per 100 GB di spazio.

cloud gratuito

cloud gratis

Microsoft OneDrive

OneDrive (SkyDrive fino a pochi mesi fa) è la risposta di Microsoft a Google Drive e a iCloud di Apple. È compatibile con tutti i dispositivi, quindi non è solo accessibile a chi utilizza Windows, e concede 7 GB di spazio gratuito, che presto, come ha annunciato Microsoft, diventeranno 15. Anche OneDrive, come Google, mette a disposizione tool per la lavorazione di file di testo o altri formati.

cloud gratuito spazio web gratuito

Apple iCloud

iCloud non è soltanto uno spazio per immagazzinare i file. Per chi possiede uno o più dispositivi Apple è molto di più: consente infatti di sfruttare la sincronizzazione di iPhone, iMac, Macbook e iPad in maniera sorprendente. Puoi avere sempre a disposizione, su ogni device, foto, contenuti, cronologia dei siti visitati, mail, calendario, contatti, chiavi segrete e app. Inoltre, con la funzione “Trova il tuo iPhone” puoi localizzare il tuo smartphone nel caso in cui tu lo abbia perso. iCloud offre 5 GB free e funziona anche sui dispositivi Windows. Inoltre, con l’introduzione dei nuovi sistemi operativi iOS 8 e OSX Yosemite, iCloud diventerà Drive, permettendo agli utenti l’organizzazione dello spazio in cartelle, allo stesso modo dei servizi concorrenti.

cloud gratis

Wuala

Wuala è lo storage di Lacie, azienda che opera nel settore del cosiddetto “digital storage”. Al di là dei programmi a pagamento, Wuala offre 5 GB di spazio gratuito per ogni account registrato e supporta anche il caricamento da dei file attraverso lo smartphone.

Box

Box ha previsto un profilo gratuito con 10 GB di spazio per l’archiviazione protetta a disposizione dell’utente. La limitazione sta nella dimensione dei file caricabili: fino a 250 MB è gratis, oltre è a pagamento. Anche Box supporta l’accesso da dispositivo mobile.

Copy

Copy propone un interessante cloud gratuito da 15 GB, che possono diventare addirittura 20 registrandoti al sito tramite un link affiliato. Inoltre, la piattaforma prevede quello che definisce “Fair Storage”: se quattro persone condividono uno spazio da 20 GB, questi verranno conteggiati in maniera equa tra gli utenti (5 GB a testa). Molto comode anche le applicazioni per i vari dispositivi mobili, ricche di funzionalità che ti aiutano a organizzare e ritrovare i file.

cloud gratis

Possibilità interessanti sono offerte anche da siti come Mega, che concede uno spazio free di ben 50 GB. Da notare anche i 7 GB gratuiti di MiMedia e i 15 di 4Sync. Un consiglio: cerca sempre di affidarti a gestori che abbiano un servizio clienti in italiano così da contattarli facilmente in caso di problemi. Buon cloud gratis!

Se ti è piaciuto il post “Cloud gratis, oltre 120 GB di spazio per i tuoi dati senza spendere un euro” condividilo sui social network usando i tasti che trovi qui sotto.

  • Daniele ha detto:

    Ottimo articolo. Io faccio ogni mese un backup dei miei dati personali, foto, musica, etc su più Cloud… mi trovo meglio con Mega, Dropbox e Box.

  • Condividi con i tuoi amici










    Inviare