Da non perdere
Home / Guide / Le migliori alternative gratuite a Photoshop per pc, Mac e smartphone
alternative gratuite a photoshop

Le migliori alternative gratuite a Photoshop per pc, Mac e smartphone

Se ti piace il fotoritocco, ma ti spaventano i costi della licenza di Adobe Photoshop esistono valide alternative a zero euro che possono aiutarti. Si tratta di applicazioni potenti, probabilmente non adatti ai professionisti, ma che sicuramente fanno al caso della maggior parte degli utenti amatoriali: questi programmi rendono infatti possibili tutte principali manipolazioni su colore, esposizione, luminosità, dimensione della foto, supportano i file Raw e permettono anche di sbizzarrirsi con effetti divertenti. Ecco le migliori alternative gratuite a Photoshop per pc, Mac e smartphone.

GIMP

GIMP è l’acronimo di GNU Image Manipulation Program ed è un’applicazione gratuita disponibile su Windows, Mac Os e Linux. GIMP consente molte delle funzioni del più quotato programma di Adobe (l’interfaccia è molto simile) come, per esempio, la possibilità di creare più livelli di un’immagine. Il sito mette a disposizione anche numerosi tutorial che ti aiuteranno a padroneggiare il programma: sono in inglese, è vero, ma facendo un giro sui motori di ricerca troverai anche guide in italiano.

alternative gratuite a photoshop

 

Paint.NET

È un programma di fotoritocco gratuito pensato però solo per Windows. Tra i suoi punti di forza ci sono l’interfaccia piuttosto intuitiva e facile da comprendere, la presenza di una buona quantità di effetti grafici e dei principali strumenti per ritoccare le immagini.

alternative gratuite a photoshop

Pixlr Editor

Ritocca le tue foto direttamente sul sito internet di Pixlr Editor grazie al programma gratuito: non dovrai scaricare nulla. Pixlr è una buona soluzione soprattutto quando ti serve un programma di fotoritocco su un computer che non ne ha. Come quantità e potenza delle funzioni, è leggermente inferiore rispetto a GIMP e Paint.NET, però consente comunque le manipolazioni più frequenti e anche qualcosa in più (ci sono ad esempio funzionalità tipiche di Photoshop come “Fluidifica”, la campionatura dell’immagine e il lazo magnetico). Pixlr Editor fa parte di un trio di applicazioni che comprende Picklr Express (app per smartphone molto interessante) e Pixl-O-Matic, che consente di trasformare una foto utilizzando degli effetti pronti. Altro punto a suo favore: l’interfaccia è in italiano.

alternative a photoshop

Google Picasa

È il software scaricabile di Google per archiviare, organizzare e condividere le proprie foto. Tra le tante funzioni presenti, c’è anche quella di editing, anche se le possibilità offerte sono minime.

 

Chi invece ha bisogno di ritoccare le immagini direttamente con lo smartphone, oltre all’ottima e già citata Pixlr Express (che permette di sbizzarrirsi con ben 600 effetti) segnaliamo un’altra app gratuita, Studio Fotografico: con pochi tocchi sullo schermo è possibile regolare luminosità, contrasto, colore, nitidezza e altri parametri della foto, aggiungere cornici, testo, adesivi, effetti, disegni, ruotare e tagliare l’immagine e correggere gli occhi rossi.

Condividi con i tuoi amici










Inviare