Da non perdere
Home / Lavoro / Guide sul lavoro, consigli su come sceglierle

Guide sul lavoro, consigli su come sceglierle

Chi deve affrontare per la prima volta un colloquio di lavoro, o si approccia verso una realtà completamente diversa rispetto a quella degli studi, può procedere in due modi: può provare a improvvisare (ed è quello che fanno in molti, con scarsi successi iniziali) oppure può tentare di affidarsi ai consigli di amici, parenti o esperti del settore. Una valida alternativa è quella di provare a consultare delle guide su come trovare lavoro, realizzate appositamente per aiutare i neofiti ad affrontare una serie di situazioni e problematiche.

Cosa cercare nelle guide sul lavoro

Una guida dedicata al mondo del lavoro, deve permettere di trovare tutta una serie di informazioni sui diversi aspetti legati a questo argomento.

Per essere veramente completa, non deve soffermarsi esclusivamente su come affrontare un colloquio: questo è certamente un aspetto fondamentale, ma occorre informare a tuttotondo i lettori, fornendo loro un valore aggiunto in termini di esperienza.

Ad esempio è molto importante sottolineare aspetti quali la realizzazione di un perfetto curriculum: cosa scrivere, come inserire le informazioni, quanto dilungarsi su alcuni aspetti e come veicolare i contenuti più interessanti. È importante inoltre provare a diversificare il CV a seconda del tipo di attività presso cui si richiede di entrare a far parte.

Burocrazia e aspetti legislativi

Un’altra sezione che non può assolutamente mancare in una guida dedicata al mondo del lavoro, è quella dedicata ai diritti dei lavoratori: è fondamentale infatti essere aggiornati sulle decisioni effettuate dalle ultime legislature in tema lavoro, e capire quelli che sono i diritti imprescindibili, specie in sede di firma di contratto. È bene anche sottolineare in testi formativi di questo tipo, tutti gli aspetti burocratici cui bisogna adempiere per evitare possibili problemi dal punto di vista legale: come funziona ad esempio l’iscrizione ai centri per l’impiego, perché sfruttare questo genere di canali; come approcciarsi con gli istituti di previdenza sociale e come gestire il sistema di pagamento dei contributi.

Marco Baroncini

Condividi con i tuoi amici










Inviare