Da non perdere
Home / Lavoro / Consigli / Come non farti schiacciare da un lavoro che odi
https://www.flickr.com/photos/paperpariah/3533132079/sizes/z/in/photostream/

Come non farti schiacciare da un lavoro che odi

È uno dei tanti risvolti di una crisi economica che sembra senza fine: sei insoddisfatto del tuo lavoro o della tua azienda, vorresti cambiare, ma le opportunità per farlo sono poche. Continuare ad avere un atteggiamento negativo e a non affrontare la situazione difficilmente ti aiuterà a dare una svolta alla tua vita professionale. Al contrario, cominciare a lavorare per se stessi è il primo importante passo da compiere per sconfiggere la noia e scuotersi dall’apatia. Ecco alcuni suggerimenti su come non farti schiacciare da un lavoro che odi.

 

come non farti schiacciare da un lavoro che odi

Flickr.com-net_efekt

Vai alla radice del problema (o dei problemi)

Qual è il motivo che ti fa odiare il lavoro? Non ti senti apprezzato? Le mansioni che svolgi non sono appropriate alla tua professionalità? Continuando a lamentarti resterai nella stessa condizione per sempre. L’unica cosa che puoi fare è affrontare la situazione, parlare con il tuo capo e cercare di farti affidare dei compiti che sono più vicini ai tuoi interessi. Provaci: cosa hai da perdere? Se invece il problema è la convivenza con un collega stronzo, leggi questo nostro articolo con alcuni consigli su come non farsi rovinare la vita dalle persone scorrette.

Migliora i rapporti con i colleghi

L’obiettivo è rendere l’ufficio (o qualsiasi altra sede di lavoro) un luogo sereno e produttivo, non una gabbia. Il tuo impiego non sarà un granché, è vero, ma stabilendo un bel rapporto con i colleghi almeno avrai nuove motivazioni e non vivrai il tuo lavoro come una condanna. Immagina, per esempio, se lavorassi a stretto contatto con i tuoi migliori amici: sicuramente l’ambiente stimolante ti aiuterebbe a essere meno insoddisfatto.
Non sottovalutare la possibilità di migliorare i rapporti con tutti i colleghi, anche quelli con i quali al momento non hai molto in comune. Chi lavora con te conosce persone in altre aziende: tramite loro potresti avere notizie di ricerche di personale e assunzioni. Anche rendersi utili, infine, può fornire uno scopo contro la noia: potresti diventare un punto di riferimento per i colleghi appena assunti e farti apprezzare da loro.

Lascia i tuoi problemi al lavoro

Pensare tutto il giorno ai problemi di lavoro finirà per logorarti e contaminare anche la tua vita privata. Per questo ti servono distrazioni: frequenta corsi, pratica sport, dedicati a un hobby e a tutto ciò che ti interessa. Terrà alla larga i pensieri negativi.

Cambia prospettiva

Il lavoro di tutti i giorni è tremendamente noioso. Hai due possibilità: continuare a farlo con il motore al minimo dei giri, nella speranza di trovarne un giorno un altro, oppure provare ad aprirti la strada verso nuovi progetti più stimolanti in grado di migliorare il tuo curriculum vitae e darti nuove capacità. Sforzati di trovare un aspetto del tuo lavoro che può portarti benefici. Qualche esempio: diventa un esperto di un particolare settore, segui dei corsi specifici grazie all’azienda, chiedi di cambiare sede o dipartimento, sviluppa progetti alternativi in proprio.

Datti da fare

Se il tuo obiettivo è cambiare completamente lavoro, sfrutta i tempi morti (sia al lavoro sia a casa) per conoscere tutto sulla nuova carriera che vorresti intraprendere: documentati e frequenta corsi. Cambiare vita potendo contare su uno stipendio fisso è decisamente meno stressante.

Se il tuo lavoro fa schifo, non devi fare schifo anche tu

Anche se il lavoro non ti piace o non ti soddisfa, cerca sempre di fare il tuo meglio, di essere professionale e di non perdere l’abitudine alla competitività. Ti aiuterà a restare vivo e probabilmente svilupperai nuove conoscenze utili per trovare un altro impiego. Inoltre, nel frattempo, potresti metterti in mostra convincendo i tuoi superiori ad affidarti nuovi incarichi più stimolanti.

FONTI
http://uk.askmen.com/money/career_250/269_survive-a-job-you-hate.html
http://www.linkedin.com/today/post/article/20130806145319-5799319-how-to-stay-engaged-when-your-job-sucks



Condividi con i tuoi amici










Inviare