Da non perdere
Home / Life / Libri da leggere durante le ferie, scegli tra questi 15 titoli imperdibili
libri da leggere
Flickr.com-Eole

Libri da leggere durante le ferie, scegli tra questi 15 titoli imperdibili

L’estate è arrivata e le meritate ferie si avvicinano, è il momento giusto per rilassarsi e riposarsi. Cerchi un libro da leggere sotto l’ombrellone? Noi ti suggeriamo 15 titoli, dal romanzo di formazione al giallo.

Libri da leggere, i consigli di Klugg

Andrea Camilleri – La piramide di fango

Sellerio, 272 pagine

libri da leggere
L’ultima indagine del commissario Montalbano, che partendo dalla scoperta di un cadavere all’interno di un cantiere si ritrova con i piedi nella melma degli appalti pubblici, tra funzionari corrotti e imprenditori spregiudicati. La piramide di fango non è solo un giallo coinvolgente: è il romanzo che permette al lettore di conoscere ancora meglio il poliziotto nato dalla fantasia di Camilleri, tormentato da improvvisi attacchi di solitudine e da vicende passate.

Wu Ming – L’armata dei sonnambuli

Einaudi, 796 pagine

libri per l'estate

L’ultimo romanzo storico del collettivo Wu Ming, che stavolta punta l’attenzione sul periodo della Francia prenapoleonica e sulle fasi più sanguinarie e controverse della Rivoluzione francese. Il risultato è un romanzo avvincente, erudito e frutto di un lavoro di ricerca enorme, sia per quanto riguarda il linguaggio sia su fatti e personaggi. L’armata dei sonnambuli ha un ritmo incalzante, che sa tenerti incollato al libro fin dalle prime righe: riuscirai a leggere le quasi 800 pagine dell’opera tutte di un fiato. Tra i libri da leggere non poteva mancare.

Stefano Sgambati – Gli eroi imperfetti

minimum fax, 279 pagine

libri consigliati

Gli eroi non si arrampicano sugli alberi nelle foreste amazzoniche, non si fanno sparare in Bolivia, non tendono agguati e non organizzano frange d’opposizione. Gli eroi si siedono a un tavolino da due e trovano qualcosa da dirsi, occhi negli occhi, rimanendo zitti durante la salita in ascensore. Questi sono gli eroi, gli stakanovisti della vita.

Il primo romanzo di Stefano Sgambati, pubblicato da minimum fax. Liborio Conca, de “Il Mucchio”, ne parla così: “Raramente ci s’imbatte in esordi così ben scritti: s’intravede dietro il libro un lavoro denso, una storia che reclama di essere letta fino in fondo”. Il romanzo è ambientato in una Roma “alcolica e sottilmente depravata”, quella dell’area di Ponte Milvio. Durante una cena tra amici, Gaspare, un uomo anziano dai modi fini e studiati, in un classico gioco della verità racconta un segreto inquietante che riguarda la moglie, il cui cadavere fu ritrovato nel Tevere anni prima: è una rivelazione che sconvolge la vita e l’equilibrio dei commensali, il vinaio Corrado Marini e la moglie. Tormenti che si intrecciano con le fragilità di Irene, figlia di Gaspare, la cui vita scorre tra un lavoro che odia, l’alcol, uomini (l’ultimo, il libraio Matteo) e terapia. Gli eroi imperfetti è un romanzo che a tratti sembra noir e a tratti un romanzo introspettivo sui mondi interiori così diversi dei suoi protagonisti.

Antonio Scurati – Il padre infedele

Bompiani, 208 pagine

libri per l'estate

Uno dei finalisti del Premio Strega 2014. La crisi di una coppia dopo la nascita di un bambino, dal punto di vista dell’uomo. Glauco è uno chef quarantenne che affronta un’inattesa crisi sentimentale: da un lato c’è la frustrazione per una moglie che non vuole più avere rapporti sessuali dopo il parto e con la quale non riesce quasi a comunicare, dall’altra la tentazione di assecondare pulsioni e istinti con donne diverse. Le confessioni del protagonista, tra angoscia, egoismo e paura di perdersi, sembrano riguardare un’intera generazione.

Carlo Lucarelli – Albergo Italia

Einaudi, 136 pagine

libri da leggere

Il nuovo giallo storico di Carlo Lucarelli, su un omicidio tutto da decifrare e un traffico di armi nella colonia d’Eritrea alla fine dell’Ottocento. Nel lussuoso Albergo Italia, inaugurato dalle autorità italiane per celebrare il dominio sulla colonia africana, viene ritrovato cadavere nella sua camera uno degli ospiti. Indagando su questo omicidio misterioso, il capitano dei carabinieri Colaprico e il suo assistente locale arriveranno a scoprire un traffico illegale di armi che li porterà a toccare perfino le cariche più alte del Regno d’Italia.

Herman Koch – Villetta con piscina

Neri Pozza, 384 pagine

libri per l'estate

Debolezze dell’animo umano e perdita di valori morali raccontati con uno stile cinico e crudo. Al centro della storia c’è Marc Schlosser, medico di famiglia opportunista che non ama il suo lavoro, finge interesse per i suoi pazienti, e sembra quasi odiarli. Il medico dopo l’aggressione subita dalla figlia decide di non curare un paziente che avrebbe potuto aiutare. C’entrava qualcosa con quel fatto così traumatico per il protagonista?

Gianrico Carofiglio – Una mutevole verità

Einaudi, 128 pagine

libri consigliati

L’ultimo giallo di Gianrico Carofiglio, il “padre” dell’avvocato barese Guido Guerrieri. Stavolta però siamo nella Roma degli anni Ottanta e le indagini sono affidate al maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio, che cercherà di fare luce sull’arresto di un giovane ingiustamente accusato di omicidio e inspiegabilmente chiuso in un silenzio indecifrabile. Il sottoufficiale scoprirà una verità completamente diversa rispetto alla ricostruzione dell’indagine ufficiale e dovrà confrontarsi con un dilemma angoscioso.

Murakami Haruki – L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio

Einaudi, 272 pagine

libri per l'estate

Come può un’incomprensione segnare una vita? Questo romanzo racconta la storia di Tazaki Tsukuru, che tra i 16 e i 20 anni vive la più pura delle amicizie con altri quattro ragazzi, due maschi e due femmine. Poi, improvvisamente e senza una spiegazione, riceve una telefonata dagli altri, che gli ordinano di non cercarli più. Sarà la sua nuova amica Sara a guidarlo verso una risposta ai suoi dubbi, aiutandolo a sciogliere i nodi del passato.

Diogo Mainardi – La caduta. I ricordi di un padre in 424 passi

Einaudi. 160 pagine

libri da leggere assolutamente

Tito, figlio di Diogo Mainardi, ha 13 anni ed è nato con una paralisi cerebrale provocata dall’errore di un medico. Dopo un primo periodo di angoscia e terrore, seguito alla diagnosi della disabilità, accadde un piccolo incidente domestico, per fortuna senza conseguenze, che cambiò completamente la prospettiva di Diogo. Un giorno, mentre erano a casa, sua moglie cadde inciampando in un tappeto: Tito scoppiò a ridere spontaneamente e lo stesso fecero i suoi genitori. “La comicità slapstick era un linguaggio che capivamo tutti. Tito cade. Mia moglie cade. Io cado. Ciò che ci unisce – che ci unirà sempre – è la caduta”, scrive Diogo, che quel giorno diventò consapevole del fatto che suo figlio aveva bisogno di essere amato per quello che è. La caduta è un libro sulla paternità, ma anche una straordinaria accusa contro gli standard della normalità e la stupidità umana.

Nicolai Lilin – Il serpente di Dio

Einaudi, 352 pagine

libri da leggere assolutamente
L’autore di Educazione siberiana torna con un romanzo d’avventura molto atteso. Lilin racconta la storia di due ragazzini, Andrej e Ismail, uno cristiano uno musulmano, che hanno gli stessi sogni e che crescono insieme in un tranquillo villaggio tra i monti del Caucaso. Sono gli interessi sporchi di politici, trafficanti e generali a mettere a rischio la convivenza pacifica tra le due comunità del villaggio ed è proprio per difendere questo antico patto che i due amici passeranno dall’adolescenza all’età adulta, scoprendo una realtà fatta di violenza e personaggi senza alcun tipo di valori morali che cercheranno di contrastare con tutte le loro forze. Fino a una conclusione inattesa che modificherà per sempre le loro vite.

Jo Nesbø – Il pipistrello

Einaudi, 424 pagine

libri interessanti

Se avete amato Il pettirosso, dovete leggere questo capitolo della serie che non era stato ancora tradotto in Italiano. Ne Il pipistrello ritroviamo Harry Hole più giovane, ma già segnato da un passato doloroso, alle prese con il suo primo serial killer. Hole, ispettore della squadra Anticrimine di Oslo, si trova in Australia per collaborare con la polizia locale all’indagine sulla morte di una ragazza norvegese uccisa a Sidney. Un omicidio che porterà Hole a fare i conti con alcune delle figure più oscure e controverse della mitologia aborigena. Questo thriller forse non è ai livelli del capitolo più famoso della serie, ma ha comunque ritmo e fornisce un ritratto ancora più completo del poliziotto norvegese protagonista.

Paolo Zardi – Il giorno che diventammo umani

Neo, 208 pagine

libri consigliati
I racconti di Paolo Zardi e i suoi personaggi sospesi tra amore e dolore, desiderio e paura, vergogna e grazia. Storie di padri e madri infelici, storie di disperazione e di violenza descritte con uno stile essenziale, che va dritto al sodo e centra il bersaglio come un pugno nello stomaco. Un viaggio lungo una ventina di capitoli che racconta l’inevitabilità del dolore, mettendoci davanti alle nostre fragilità. Qual è il giorno in cui siamo diventati umani? È questa la domanda che l’autore fa alle sue creature e al lettore.

Stefano Benni – Pantera

Feltrinelli, 106 pagine

ultimi libri usciti
Due racconti di Stefano Benni, ambientati in un luogo sotterraneo e magico di una città indefinita: l’Accademia dei Tre Principi, una sala da biliardo. Nel primo capitolo, Pantera, un cameriere tuttofare ci conduce in questo mondo suburbano popolato da anziani in pensione, prostitute che fumano il sigaro e perdigiorno. Assistiamo alla partita epica tra Maria, la “Pantera” dark lady fragile che attraverso il gioco del biliardo cerca di riscattare un’esistenza infelice, e Jones, autentica leggenda del biliardo. Nell’altro racconto, la protagonista è Aixi, una ragazzina che ha un dolore che si porta dietro e che dovrà fare una scelta importante. Questo è uno dei motivi ricorrenti in Pantera: le decisioni che cambiano la vita.

Francesco Fagioli – Un certo senso

Marsilio, 239 pagine

libri belli da leggere

Uno dei romanzi italiani più originali degli ultimi tempi. Antonio Senso, artista fallito e solitario, costantemente alle prese un problema allo scarico del bagno, scrive una serie di raccomandate mai spedite all’amministratore del condominio per segnalare il problema. Presto però il guasto lascia spazio ad altri temi, rendendo quelle lettere una vera e propria autobiografia, con bilanci, monologhi e sfoghi rabbiosi, umorismo amaro. E un finale a sorpresa.

Donna Tartt – Il cardellino

Rizzoli, 892 pagine

libri belli da leggere

L’autrice, Donna Tartt, ha impiegato quasi dieci anni a scriverlo. Il cardellino è un successo annunciato, un romanzo dalla struttura corposa e con personaggi splendidi e sapientemente descritti. A cominciare dal protagonista, Theodor Decker, un adolescente che sfugge a un attentato terroristico nel quale rimane uccisa sua madre, e che si ritrova solo a Manhattan ospite della famiglia di un suo ricco compagno di scuola. Il cardellino è un romanzo di formazione, che poi diventa on the road quando ritroviamo il protagonista ormai cresciuto a Las Vegas, tra sbronze e furti, e poi ancora thriller nella fase conclusiva del racconto.

Condividi con i tuoi amici










Inviare