Da non perdere
Home / Lavoro / Mille tirocini per disoccupati della Regione Calabria: ecco il piano
lavoro per disoccupati
flickr.com/ autore: slightly everything

Mille tirocini per disoccupati della Regione Calabria: ecco il piano

Mille tirocini con borsa mensile lorda destinati a lavoratori che percepiscono ammortizzatori sociali in deroga. Lo prevede il piano con il quale Regione Calabria punta a rispondere “in maniera strutturata ed efficace alle urgenze poste dall’attuale crisi occupazionale, per ridurre l’impatto sulle condizioni di vita dei lavoratori e per creare condizioni di ripresa”. L’avviso pubblico delle manifestazioni d’interesse finalizzata alla presentazione delle candidature da parte di enti pubblici e privati è stato pubblicato sul Burc numero 41 del 8 settembre 2014. Il progetto prevede l’attivazione dei tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro nell’ambito di progetti presentati da soggetti pubblici e privati nei settori dei beni culturali, della cura della famiglia, dei beni ambientali, della giustizia e dei trasporti, del turismo, dell’ambiente, della tutela del territorio, della tutela della salute, dei servizi alla persona, dei servizi scolastici e altri ambiti. Vediamo le principali informazioni sui tirocini per disoccupati della Regione Calabria, progetto per il quale l’amministrazione ha stanziato 2.500.000 euro.

tirocini per disoccupati della regione calabria

Tirocini Regione Calabria

 

Tirocini per disoccupati della Regione Calabria

Il tirocinio consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione, che non si configura come rapporto di lavoro, e la durata prevista è di sei mesi, con una borsa lorda di 400 euro mensili.
 Il lavoratore percettore in deroga ha diritto a una sospensione del tirocinio per maternità o malattia lunga, intendendosi per tale quella che si protrae per una durata pari o superiore ad un terzo del tirocinio. Spetta al soggetto promotore, Azienda Calabria Lavoro, il presidio della regolarità e della qualità dell’esperienza di tirocinio.

Modalità di svolgimento

Ogni intervento finanziato deve essere svolto attraverso:

    • una fase di formazione professionale, costituita da aggiornamenti su temi ritenuti funzionali alla strategia dell’intervento;
    • una seconda fase di effettivo inserimento operativo all’interno di un luogo di lavoro per consentire un contatto diretto tra il percettore e la realtà lavorativa dell’organizzazione coinvolta.
e nel rispetto di quanto previsto nelle linee guida sui tirocini approvate con D.G.R. n. 158 del 29 aprile 2014.

L’iniziativa di formazione e di utilizzazione ha durata non inferiore ai sei mesi.
La Regione Calabria cura l’istruttoria delle richieste di utilizzazione/formazione/tirocini e a seguito dell’esame istruttorio, provvederà a redigere l’elenco delle richieste di partecipazione ammesse e finanziate. I singoli lavoratori, che hanno acquisito lo status di percettori in deroga al 31 dicembre 2013, dovranno essere selezionati con procedure di evidenza pubblica e hanno diritto ad una borsa lorda di 400 euro mensili. Durante il periodo del tirocinio la borsa non sarà erogata per i periodi in cui il tirocinante usufruisce di altre forme di sostegno al reddito in qualità di percettore di ammortizzatori sociali. Può comunque optare tra la borsa lavoro e il sussidio mobilità erogato dall’Inps.
Vuoi conoscere tutti i dettagli sulle manifestazioni d’interesse? Visita la pagina del sito della Regione Calabria per sapere modalità di invio della domanda e tutte le informazioni utili.

Condividi con i tuoi amici










Inviare