Da non perdere
Home / Lavoro / Notizie lavoro / Cerco lavoro Genova / Università di Genova, concorsi per diplomati e laureati: due posti
concorsi pubblici

Università di Genova, concorsi per diplomati e laureati: due posti

OFFERTE LAVORO GENOVA – Due posti di lavoro a tempo indeterminato all’Università di Genova per personale tecnico-amministrativo: verranno assegnati con due diversi concorsi finalizzati all’assunzione di dipendenti da inserire nell’area biblioteche e nell’area conservazione edilizia. Vediamo le principali informazioni sui concorsi dell’Università di Genova.

Università di Genova, concorsi pubblici

Requisiti generali

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea. Saranno ammessi alla selezione anche i familiari di cittadini degli stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente e i cittadini di Paesi Terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • idoneità fisica;
  • essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo (se cittadino italiano);
  • godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza (se cittadino straniero);
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana (se cittadino straniero).

Requisiti specifici

Area biblioteche: possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado ovvero del titoli di studio conseguito all’estero riconosciuto equipollente a quelli previsti in base ad accordi internazionali.

Area conservazione edilizia:

  • diploma di laurea (DL) in Ingegneria Elettrica;
  • laurea (L) appartenente alle classi l0 (ex D.M. 509/99) ovvero L-09 (exD.M. 270/04)
  • laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 315, 295 (ex D.M. 509/99);
  • laurea magistrale appartenente alle classi: LM-28, LM-26, LM-25 (ex D.M.270/04)
  • diploma universitario (D.U.) equiparato ai sensi del D.I. 11.11.2011
  • titolo di studio equiparato ai sensi del D.I. 9.7.2009;
  • titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equipollente a quelli previsti in base ad accordi internazionali, ovvero alla normativa vigente.

università di genova

Selezioni

Entrambe le selezioni prevedono una prova scritta, una pratica e una orale. Per quanto riguarda l’area biblioteche è prevista anche la valutazione dei titoli di carriera o di studio documentati dai candidati. Inoltre, sempre relativamente a questo concorso, è stabilita anche una prova di preselezione qualora il numero di candidati superasse i 150.
Area biblioteche, programma d’esame

  • nozioni di biblioteconomia e bibliografia, con particolare riferimento a standard catalografici (es: REICAT, ISB, UNIMARC);
  • sviluppo dei servizi e dei contenuti della biblioteca digitale e gestione delle risorse elettroniche (strumenti, standard e progetti);
  • tecniche e procedure di acquisizione, collocazione, gestione della circolazione dei documenti e del prestito interbibliotecario;
  • nozioni in materia di legislazione di specifico interesse per i servizi di biblioteca (es: normativa sul diritto d’autore, sulla privacy) e normazione del Sistema bibliotecario dell’Università di Genova;
  • conoscenza delle principali applicazioni informatiche, degli strumenti di office automation e di organizzazione dei contenuti di pagine web;
  • normativa nazionale e regolamenti universitari in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • elementi di organizzazione universitaria con particolare riferimento all’Università deeli Studi di Genova (L. 240/2010 e Statuto);
  • D.P.R. n.62 del 16.04.2013 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165”.

Area conservazione edilizia, programma d’esame:

  • progettazione di impianti elettrici e speciali finalizzati a nuove realizzazioni o ristrutturazioni anche parziali di edifici a prevalente destinazione universitaria e socio/sanitaria, nel rispetto di tutte le norme di riferimento in materia impiantistica, prevenzione incendi, igiene e sicurezza sul luogo di lavoro (Norme che regolano la progettazione, l’appalto e la realizzazione delle opere pubbliche ai sensi del D.Lgs. n.163 del 12.4.2006e regolamento di esecuzione ed attuazione dello stesso ai sensi del DPR 20712010e s.m.i., normativa nazionale e regolamenti universitari in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri, nonché di prevenzione incendi)
  • Statuto dell’Università degli Studi di Genova in vigore dal 29.12.2011 e s.m.i. (Titoli I e II);
  • Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei dipendenti del personale del comparto Università in vigore dal 16 ottobre 2008 (titoli III, IV e V).

Domande

Hai tempo fino alle ore 14 del 10 novembre 2014 per inviare la domanda di partecipazione a una delle selezioni, secondo le modalità previste dai bandi.
OFFERTE LAVORO GENOVA, BANDI:
Concorso area biblioteche
Concorso area conservazione edilizia

Condividi con i tuoi amici










Inviare