Da non perdere
Home / Lavoro / Concorsi pubblici / Concorso Comune di Monza per educatori asili nido: tutto sulla selezione

Concorso Comune di Monza per educatori asili nido: tutto sulla selezione

Il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per esami con l’obiettivo di formare una graduatoria per educatori ed educatrici della prima infanzia da cui attingere per l’affidamento di incarichi a termine. Il bando scade il 27 novembre 2014. Ecco le principali informazioni sul concorso Comune di Monza per educatori asili nido.

concorso comune di monza per educatori asili nido

 

Concorso Comune di Monza per educatori asili nido

L’educatore opera all’interno delle strutture comunali per la prima infanzia, con obiettivi di socializzazione e sviluppo psicofisico dei bambini della fascia 0-3 anni. Cura l’igiene dei bambini e la somministrazione dei pasti, partecipa alla programmazione e alla verifica dell’attività del servizio.

Requisiti per l’ammissione
Per l’ammissione al concorso gli/le aspiranti devono essere in possesso di almeno uno tra i seguenti titoli:

    • Diploma di maturità magistrale (rilasciato dall’Istituto magistrale);
    • Diploma di maturità rilasciato dal Liceo socio-psicopedagogico (5 anni);
    • Diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado;
    • preparatorio/Diploma di scuola magistrale (3 anni);
    • Diploma di dirigente di comunità (5 anni);
    • Diploma di tecnico dei servizi sociali(5 anni);
    • Operatore dei servizi sociali (3 anni);
    • Diploma di assistente per infanzia (3 anni);
    • Vigilatrice d’infanzia (3 anni);
    • Puericultrice (3 anni);
    • Laurea triennale classe L18: Lauree in scienze dell’educazione e della formazione;
    • Diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione

È inoltre richiesto il possesso dei sotto elencati requisiti:

  1. avere compiuto il diciottesimo anno di età;
  2. essere cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.); essere cittadini di Stati membri dell’Unione europea; essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.
  3. essere in possesso dell’idoneità fisica all’impiego;
  4. non avere riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  5. non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  6. essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva.

Trattamento economico
Il trattamento economico previsto dal C.C.N.L. del Comparto Regioni-Autonomie Locali per la categoria C, livello economico C1, per il profilo di Educatore/Educatrice della prima Infanzia, è costituito dai seguenti elementi:

  • stipendio tabellare iniziale lordo annuo: 19.454,15 euro;
  • indennità di comparto lorda annua: 549,60 euro;
  • indennità annua per il personale educativo degli asili nido: 805,67 euro;
  • indennità annua accessoria: 619,74 euro;
  • indennità di vacanza annua: 145,92 euro;
  • tredicesima mensilità, altri benefici contrattuali, se dovuti, ed eventuali quote di assegno per nucleo familiare a norma di legge.

Esame
Il concorso Comune di Monza per educatori asili nido è strutturato in due prove, un test a risposta multipla e un colloquio.
Il test a risposta multipla verterà sulle seguenti materie:

  • normativa nazionale e regionale in materia di servizi per la prima infanzia;
  • nozioni di psicologia, pedagogia e sociologia con particolare riferimento allo sviluppo psicofisico dei bambini da 0 a 3 anni, alla realtà della famiglia nell’attuale contesto socio culturale, al ruolo dell’educatore nell’ambito dei servizi per la prima infanzia;
  • igiene generale e alimentazione nei primi anni di vita;
  • quotidianità al nido e intenzionalità educativa: la progettazione e la gestione degli interventi educativi, il rapporto con le famiglie e il territorio.

Nella prova orale, oltre agli argomenti del test precedente, verranno anche accertate le capacità dell’utilizzo dei software informatici più diffusi e la conoscenza di una lingua straniera a scelta tra l’inglese, lo spagnolo, il francese e il tedesco.

COLLEGAMENTI – DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
Visita la pagina “Concorsi” del Comune di Monza: qui troverai il bando con tutte le informazioni su come inviare la domanda (c’è anche un modulo da compilare) e i dettagli sul concorso.

Condividi con i tuoi amici










Inviare