Da non perdere
Home / Lavoro / Notizie lavoro / Cerco lavoro Milano / Concorso Comune di Milano per educatori asili nido 2014, ecco come candidarsi

Concorso Comune di Milano per educatori asili nido 2014, ecco come candidarsi

Nuove possibilità di lavoro per educatori asili nido in Lombardia. Il Comune di Milano ha aperto una selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato di istruttori dei servizi educativi-categoria C. Vediamo le principali informazioni sul concorso Comune di Milano per educatori asili nido.

concorso Comune di Milano per educatori asili nido

 

Concorso Comune di Milano per educatori asili nido 2014

Requisiti

Per partecipare al concorso pubblico i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiari di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadini extracomunitari purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • idoneità fisica.

Titolo di studio

Titoli di studio validi:

    • Diploma di Scuola Magistrale o Diploma di Maturità Magistrale conseguiti al termine di un corso di studi ordinario;
    • Diploma conseguito al termine di un corso sperimentale a carattere pedagogico-sociale, triennale o quinquennale per la Scuola Magistrale, quadriennale o quinquennale per l’Istituto Magistrale;
    • Diploma di Maturità (5 anni) di Liceo socio-psico-pedagogico;
    • Diploma di Maturità (5 anni) di Scienze sociali;
    • Diploma di Maturità (5 anni) di Scienze della formazione;
    • Diploma di Maturità (5 anni) di Dirigente di comunità;
    • Diploma Professionale di Tecnico dei servizi sociali (5 anni);
    • Diploma di Maturità di Assistente per le Comunità Infantili (5 anni);
    • Diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione;
    • Diploma di Laurea in Pedagogia;
    • Laurea in Scienze della Formazione Primaria;
    • Diploma universitario di Educatore professionale;
    • Laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione (classe 18 del D.M. 04/08/2000).

Programma d’esame

La prova selettiva consisterà nella soluzione di quiz a risposta chiusa su scelta multipla e verterà sui seguenti argomenti:

Professionalità dell’Educatore di Nido d’Infanzia

  • il rapporto educatore-bambino-famiglia;
  • gli organi collegiali e la partecipazione delle famiglie;
  • la gestione sociale;
  • il rapporto nido-territorio;
  • professionalità collegiale: organizzazione e collegialità del lavoro: il lavoro di gruppo;
  • la continuità asilo nido-scuola dell’infanzia;
  • contenuti e finalità del nido d’infanzia e di altri servizi educativi per l’infanzia alla luce del quadro legislativo attuale e dei servizi integrativi offerti dal Comune di Milano;
  • l’esperienza educativa del nido d’infanzia in Italia, in un quadro di riferimenti teorici, sociali e politici in cambiamento.

Sviluppo del bambino

  • dalla nascita ai tre anni: diritti, competenze e potenzialità dei primi tre anni di vita;
  • le teorie più accreditate sullo sviluppo del bambino da 0 a 3 anni: i processi di conoscenza e apprendimento, dinamiche di interazione e socializzazione con i coetanei e gli adulti, ruolo dell’educatore.

Psicopedagogia

  • elementi di psicologia dell’età evolutiva con particolare riferimento alla prima infanzia;
  • l’importanza psicopedagogica dei momenti “routinari” (accoglienza/commiato, pasto, cambio e sonno);
  • il gioco al nido come momento di crescita affettiva, intellettuale e sociale del bambino;
  • l’educatore di fronte agli eventuali problemi del bambino: strumenti di osservazione e ipotesi di intervento;
  • ecologia ambientale: le finalità educative degli spazi e materiali per il bambino.

L’ambito progettuale

  • Progettazione e programmazione educativa e didattica.

Altri argomenti: nozioni di lingua inglese e conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso Comune di Milano per educatori asili nido 2014 dovrà pervenire entro e non oltre l’1 dicembre 2014, secondo le modalità previste nel bando. Scarica a questa pagina del sito dell’amministrazione comunale l’avviso pubblico e il modello di domanda da compilare.

Condividi con i tuoi amici










Inviare